Cilento, dieci cose da vedere

Cilento da non perdere: itinerario per un giorno

Ti trovi in vacanza nel Cilento, magari nel weekend, e non sai cosa fare o dove andare?

Che tu sia un amante dello sport, del relax, dell’arte o della gastronomia, nel Cilento avrai l’opportunità di vivere una vacanza unica e indimenticabile!

Dai diversi tipi di paesaggio che si susseguono lungo il litorale e nell’entroterra, alle svariate città e Borghi turistici di rilevanza internazionale e di grande interesse storico, artistico e ambientale, troverai un’ampia scelta di attività di svago per la tua vacanza da sogno! Oggi ti consigliamo il perfetto itinerario per un giorno a Castellabate, esplorando i migliori luoghi ricchi di interesse del nostro territorio, ideali da visitare sia in famiglia che con gli amici.

Castellabate

Se decidi di restare nei pressi della nostra struttura “Perla Bianca”, sarà interessante una passeggiata in questo paese, classificato come uno dei “Borghi più belli d’Italia”, il cui territorio rientra completamente nel Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dichiarato nel 1998 patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.

Il Parco è compreso in un’area naturale protetta di 181.048 ettari!
Dal 1997 è Riserva della biosfera e dal 2010 è il primo parco nazionale italiano a diventare Geoparco. Qui puoi ammirare ben 1.800 specie vegetali, di cui una di interesse comunitario, la primula di palinuro e 600 specie di animali che vivono nell’area, tra cui 63 anch’esse di interesse comunitario. Passeggiando tra le vie e le piazze di Castellabate spuntano alcuni tra i più importanti edifici religiosi, come la Basilica Pontificia di Santa Maria de Gulia, costruita in epoca romanica (XII sec.); il Santuario di Santa Maria a Mare; la Chiesa di San Marco Evangelista e la Chiesa di Santa Rosa da Lima, in cui è posta la statua della Madonna di Lourdes. Tra gli edifici storici segnaliamo, per valore storico e culturale: Palazzo Belmonte, struttura nobiliare con un parco di cinque acri dei principi Granito Pignatelli di Belmonte, costruito nel 1733 accorpando edifici preesistenti, e il Villaggio di San Giovanni, un antico villaggio fondato a Tresino intorno all’anno 1000, disabitato dal XVIII secolo a causa dello sviluppo dei centri vicini (Castellabate e Agropoli) e dell’abbandono progressivo delle campagne. Suggestivo e di grande attrattiva è il Lago artificiale con cascata, realizzato a piazza Madre Teresa di Calcutta. Ti consigliamo anche di visitare il Porto greco-romano, con i suoi resti risalenti al I-II sec. a.C., e la Cava dei rocchi (VI sec. a.C.), da cui venivano trasportati enormi blocchi per la realizzazione dei templi presenti a Paestum. Numerosi sono gli eventi e gli spettacoli che completano la programmazione estiva, a cui assistere sorseggiando un ottimo Limoncello o gustando una squisita “pizza cilentana”.

Santa Maria di Castellabate

Imperdibile, è anche Santa Maria di Castellabate, di cui l’area marina è territorio protetto. Qui è possibile trascorrere momenti indimenticabili, grazie all’acqua cristallina, alla pulizia delle sue spiagge e all’immancabile programmazione estiva di eventi che si susseguono ogni giorno. Luogo fortemente turistico, è l’ideale per passare una giornata rilassante o praticando sport acquatici, come Snorkeling, Immersione, Wind-Surf, Kite-Surf, Vela o anche semplicemente giocando con gli amici ad una partita di Beach Volley!

Come vedi ci sono molteplici cose da fare e da vedere nel Cilento, una terra da vivere e da amare, che ti offre tantissime opportunità per il tuo tempo libero, nonché ricca di località di grande interesse internazionale e addirittura mondiale! Ogni anno sono migliaia i turisti che visitano il Cilento, affascinati dalla sua storia e dalle sue peculiarità.

Natura incontaminata e territori da esplorare che si mostrano in tutta la loro rara bellezza.

Non perdere l’occasione di una vacanza perfetta! Scopri il Cilento, vivi un’estate da sogno!